Categorie

Come sostituire il copertone della bici da corsa

Pubblicato il: 28/01/2019

I copertoni delle bici da corsa rappresentano uno tra i componenti più importanti del nostro mezzo a due ruote.

La loro funzione, infatti, è molto delicata in quanto devono garantire alla bicicletta caratteristiche fondamentali per tutti i ciclisti amatori e non: aderenza, stabilità, sicurezza e anche performance.

Per questo motivo, bisognerebbe sempre usare i copertoni giusti a seconda del terreno su cui si pedala (asfalto, sabbioso, fangoso, roccioso, bagnato, asciutto...). Inoltre è fondamentale capire quando occorre cambiarli al momento opportuno, quando sono ormai troppo deteriorati e non possono più garantire prestazioni adeguate.

Copertoni: diversi modelli e caratteristiche

I copertoni per le bici da strada si possono dividere in tre tipologie differenti:

  • copertoncino
  • tubolare
  • tubless

Scopriamo le caratteristiche di ognuno di questi copertoni.

Copertoncini

Sono pneumatici con all'interno una camera d’aria in butile o lattice. Il copertoncino va posizionato sul cerchio utilizzando le apposite chiavi, ma aiutandosi anche con le mani. La procedura non è complessa, ma ovviamente servirà un po' di pratica. È piuttosto economico ed è la prima scelta di molti cicloamatori.

Vantaggi

  1. è facile da montare
  2. è semplice da sostituire a seguito di forature
  3. c’è un'ampia gamma di scelta e prezzi 

Svantaggi

  1. più soggetto alla foratura
  2. si sgonfia in fretta
  3. è poco scorrevole

Tubolari

Sono gomme a forma di tubo e la loro particolarità risiede nel fatto di essere coperture a sezione chiusa, ovvero sono incollati al cerchio tramite un'apposita colla mastice e la camera d'aria è cucita all'interno del tubolare. Il peso inferiore li rende un'ottima scelta per i professionisti, in particolare in gara, meno per gli amatori. Spesso i tubolari sono rinforzati sul battistrada per aumentare la protezione contro le forature. 

Vantaggi

  1. è  molto scorrevole
  2. è molto leggero
  3. si sgonfia gradualmente (è possibile usare il tubolare anche quando è sgonfio in parte. Essendo attaccato al cerchio non c’è rischio che si stacchi causando incidenti o danni).

Svantaggi

  1. è piuttosto costoso
  2. serve praticità per montarlo e sostituirlo
  3. in caso di foratura durante l’uscita è necessaria una ruota di scorta

Tubeless

Sono copertoni senza camera d’aria e sono dunque dotati di una speciale valvola di gonfiaggio. I cerchi per tubeless sono diversi da quelli tradizionali in quanto devono avere una doppia scanalatura: una per inserire i raggi e una per calzare il copertone.

Il tubeless è stato sperimentato anche nel mondo delle mountain bike e sta diventando sempre più popolare e utilizzato dagli stradisti.

Vantaggi

  1. ha una buona aderenza
  2. resiste bene alle forature
  3. permette di montare la camera interna, se necessario

Svantaggi

  1. non è la scelta più adatta per i principianti
  2. per la riparazione a bordo strada serve praticità
  3. va montato con molta accuratezza

Le misure dei copertoni per bici da corsa

Esistono diversi standard per suddividere le misure dei copertoni per bici da corsa:

  • Lo standard francese, cheindica con la prima cifra il diametro esterno del pneumatico e con la seconda cifra la larghezza del pneumatico (espresse in mm). Ad esempio, la misura 700x23C corrisponde ad un diametro esterno del pneumatico di 700mm e ad una larghezza di 23mm.
  • Lo standard decimale, che indica con la prima cifra il diametro esterno del pneumatico e con la seconda cifra la larghezza del pneumatico (espresse in pollici). Ad esempio, la misura 26x1,75 corrisponde indicativamente ad un diametro esterno del pneumatico di 26" (circa 650mm) e ad una larghezza di 1,75" (circa 44mm).
  • Lo standard frazionario, cheindica con la prima cifra il diametro esterno del pneumatico (espresso in pollici) e con la seconda cifra la larghezza del pneumatico (espressa in frazioni di pollici).

Purtroppo questi standard forniscono misure indicative e possono creare confusione perché:

  1. non specificano il diametro del cerchio sul quale può essere installato il copertone
  2. la larghezza effettiva del copertone talvolta non corrisponde a quella indicata
  3. copertoni aventi misure matematicamente uguali, ma espresse con standard diversi, non sono intercambiabili
  4. il diametro esterno del copertone cambia al variare della larghezza

Un'altra misura che indica le dimensioni dei copertoni è la ETRTO (European Tyre and Rim Technical Organization) ed è stata introdotta per risolvere i problemi degli attuali standard. ETRTO indica con la prima cifra la larghezza del copertone e con la seconda cifra il diametro del cerchio (in mm) misurato nel punto in cui i talloni del copertone poggiano sul cerchio. Ad esempio, il pneumatico 700x23C sarà indicato con ETRTO 23-622, cioè sarà largo 23mm e si potrà installare su un cerchio avente un diametro di 622mm.

Pezzoli di Thoro spiega come e quando sostituire i copertoni della tua bici da corsa

Quando va cambiato il copertone?

Non esiste una regola precisa e valida per tutti. Il copertone, infatti, può durare anche centinaia di chilometri, o alcune migliaia di chilometri: molte sono le variabili che ne influenzano la vita, come temperature, sovraccarichi e caratteristiche dei terreni su cui si pedala.

Solitamente il copertone si cambia quando:

  1. il battistrada è insufficiente, cioè quando cominciano a farsi vedere la cintura di protezione o la tela
  2. il battistrada presenta screpolature lungo il fianco del pneumatico, dovuto a un prolungato utilizzo della bici con pressione insufficiente o causato dall’invecchiare del pneumatico
  3. si entra in una nuova stagione:
  • in primavera-estate è consigliabile un copertone sottile (23 max), con battistrada slick gonfiato al massimo per offrire al ciclista molta scorrevolezza e grip.
  • in autunno-inverno è meglio avere una maggiore superficie di contatto (28 max) gonfiato al minimo, con battistrada scanalato per consentire il drenaggio dell’acqua.

 

Come cambiare il copertone

La procedura di cambio copertone prevede questi semplici passaggi:

  • assicurarsi che la camera d'aria sia completamente sgonfia
  • sganciare e smontare la ruota
  • sfilare il bordo del copertone con i leva gomma
  • togliere il copertone
  • posizionare il nuovo copertone sul cerchio (lasciare un lato libero per inserire la camera d'aria)
  • gonfiare poco la camera d'aria
  • inserire completamente la camera d'aria nel copertone e il copertone sul cerchio
  • gonfiare completamente la camera d'aria

Il nostro consiglio è sempre lo stesso: è molto importante che facciate pratica, ma se non vi sentite sicuri fate fare il lavoro a un meccanico esperto, o fategli controllare il lavoro svolto da voi. Prima di uscire per una pedalata dovete avere la certezza che tutto sia perfettamente a posto e funzionante.