Categorie

Misure antropometriche per bici da corsa: ecco quali sono

Pubblicato il: 26/06/2020

Quali sono le misure antropometriche per la bici da corsa e perché sono importanti? 

Per poter sfruttare al meglio le potenzialità della bici da corsa, ma anche per godersi una pedalata in serenità e in totale sicurezza, è fondamentale calibrare i vari parametri della bici in base alle misure antropometriche – cioè alcune misure relative alla corporatura fisica – di colui che la dovrà utilizzare. 

Per assicurare una valutazione precisa delle misure antropometriche del ciclista, esistono oggi strumenti digitali in grado di rilevare con estrema precisione la lunghezza dei diversi segmenti ossei.

Ma quali misure antropometriche per la bici da corsa è importante calcolare? Vediamole insieme!

Misure antropometriche per bici da corsa

Anche per le bici da corsa, come per i vestiti, esistono delle taglie diverse in base alle misure, che vanno dalla XS alla XL. Per individuare qual è la taglia più adatta, però, è necessario conoscere le misure antropometriche.

Le principali misure antropometriche da calcolare prima di acquistare una bici da corsa sono:

  • Statura della persona, cioè la sua altezza complessiva: questa misura antropometrica definisce il tipo di corporatura della persona che utilizza la bici da corsa – se normolinea, longilinea oppure brevilinea – e indica il rapporto tra la lunghezza degli arti e la statura 

  • Cavallo, cioè l’altezza del vertice ischiatico, da terra fino a sotto il bacino: questo valore è importante per poter calcolare e regolare l’altezza del sellino della bici

  • Busto, da sotto al bacino fino al punto più alto dello sterno: questa misura serve per calcolare la distanza tra il manubrio e la sella della bici e di conseguenza per stabilire la lunghezza del tubo orizzontale

  • Lunghezza del femore, da sotto al bacino fino al punto più alto del ginocchio: questa misura antropometrica è necessaria per individuare l’arretramento della sella

  • Larghezza delle spalle, cioè dall’inserzione della clavicola destra all’inserzione della clavicola sinistra: questo valore serve per calcolare la larghezza del manubrio

  • Lunghezza delle braccia, dall’articolazione della clavicola fino a circa metà palmo della mano: questa misura è necessaria a stabilire il livello di inclinazione e la posizione delle leve dei freni e la lunghezza dell’attacco del manubrio

35% di sconto

35% di sconto sulla tua e-mail

Registrati e ricevi via e-mail offerte con sconti fino al 35% su migliaia di prodotti

Ho letto e accetto l'informativa relativa al Trattamento dei Dati Personali ai sensi del Regolamento UE 2016/679 artt. 13 e 14 e voglio iscrivermi alla newsletter. (*)